ancora di pile e scaffali e, ovviamente, di polvere *

Dustvorrei fare mia la categoria del discopolvere individuata da emmebi: visto che sono fresca di riordino dei cd, proclamo subito discopolvere il recente night and day II di joe jackson (delusione proporzionale all’amore per night and day, ovviamente), oltre a cose più vecchie come il terrificante – e premonitore nel titolo – dust di peter murphy, thanksgiving di boo hewerdine (ex bible), southpaw grammar di morrissey (che mi ha impedito di ascoltare tutti i suoi seguenti compreso l’ultimo. ho paura). insomma, tendo a peccare per fiducia nel vecchio talento, più che per attrazione verso il nuovo: sono stata più brava a decidere acquisti come gli ark (il primo) e i franz ferdinand, mi piacciono (ma ho 3 dischi degli ash, e anche ai tempi so di aver ascoltato solo 1977). ce ne saranno certo altri di questi esemplari, annidati negli scaffalini ikeaguinea, ma è meglio se la polvere arriva al punto di renderli invisibili. vorrei proprio darli via, diciamolo. però rimane sempre un dubbio, come per i vestiti che non metti mai. e se un giorno lo ascolto con più attenzione e scopro che è bello? e se è colpa mia che non ero nello stato d’animo di apprezzarlo o non l’ho ascoltato abbastanza per arrivarci? l’insicurezza è in agguato, ma dubito che riuscirà mai a riscattare questi album dalla loro aura inutile. discopolvere sei e discopolvere ritornerai. (* tutte le volte che si parla di polvere, tenere presente che chi scrive è allergica agli acari.)

6 risposte a "ancora di pile e scaffali e, ovviamente, di polvere *"

  1. Lorenzo ottobre 22, 2004 / 7:42 PM

    …..GUARDA IL COMMENTO AL POST”GLI SCAFFALI DEGLI ALTRI”DI GIOVEDI’……CIAO!!!!!!!!!!

    "Mi piace"

  2. rose ottobre 22, 2004 / 7:55 PM

    lorenzo, puoi commentare anche post vecchi, io vedo tutto!
    (e ti ringrazio ancora: per ciò che sappiamo mi sto organizzando.)

    "Mi piace"

  3. mammara ottobre 23, 2004 / 4:05 PM

    “e se un giorno lo ascolto con attenzione e scopro che è bello? e se è colpa mia che non ero nello stato d’animo di apprezzarlo o non l’ho ascoltato abbastanza per arrivarci?”
    come ti capisco. io per paura di perdermi qualcosa compro tutto ciò di cui sento parlar bene da gente di cui mi fido (giornali ma anche blog). poi il tempo è quello che è e molti dischi rimangono discopolvere in attesa di un riscatto che a volte arriva, ma anche no. (forse ti potrà interessare il fatto che ho intenzione di postare le foto dei miei scaffali di CD)

    "Mi piace"

  4. rose ottobre 23, 2004 / 4:54 PM

    togli il forse!
    un disco porta sempre con sé la speranza di contenere almeno una canzone bella, bellissima, capace di elettrizzarci le sinapsi e cambiarci un pochino.

    "Mi piace"

  5. davide ottobre 25, 2004 / 1:02 PM

    supera la paura! l’ultimo di morrissey secono me è molto bello (e immagino che, in quanto opinione personale, questo giudizio sia alquanto… opinabile)
    ciao,davide

    "Mi piace"

  6. avi ottobre 27, 2004 / 5:41 PM

    ahi ahi l’ultimo morrissey mi ha provocato una fitta vorrei non averlo mai sentito per conservare intatto la mia insana passione per lui. ma io sono cresciuto a pane e smiths e dunque il mio è un giudizio totalmente diparte

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...