i maximo park

sono di questi giovini del nord abbastanza fortunati da avere a disposizione tutta la musica inglese dai beatles al punk alla new wave, per scrivere i loro pop single. e una bella attitudine per il gioco dell’esprimere quel tanto di disperazione sublimabile nell’arco di una canzone. (il che per me è sufficiente a lasciarmi perseguitare da apply some pressure per tutto il fine settimana – conoscevo già the coast is always changing, ma mi aveva colpito meno.)

Annunci

8 risposte a "i maximo park"

  1. mammara aprile 18, 2005 / 11:03 pm

    non so, tutti ‘sti gruppi inglesi figli e nipoti della new wave non riescono a coinvolgermi. sentito uno li hai sentiti tutti. sarà che sto ascoltando l’ultimo new order, e ancora spazzano via tutti i loro presunti figli e figliastri.

    Mi piace

  2. rose aprile 18, 2005 / 11:10 pm

    su ciò non si discute. ma devo dire che questi qua, i futureheads e i franz ferdinand mi divertono parecchio, e non è solo un fatto di assonanze; qualcosina sotto c’è.

    Mi piace

  3. ivan aprile 18, 2005 / 11:49 pm

    …vedrò di ‘trovare’ ‘sti maximo park…futureheads sentiti ma mi smbrano i figliocci di partridge, dei franz ferdinand invidio le cravattine di pelle che non ho più…a parte gli scherzi è solo colpa (a qualcuno bisognerà pure darla) del tempo e cmq il cd dei n.o. è un bel disco estivo (sono di parte, ma no…vi sbagliate)
    🙂

    Mi piace

  4. simone maggio 7, 2005 / 6:27 pm

    i maximo son spettacolari..
    ora sto ascoltando anche elf power e neutral milk hotel [anche se l’album è del ’96]
    degli stellastarr* che ne pensi?
    complimenti per i gusti
    simone

    Mi piace

  5. rose maggio 8, 2005 / 1:25 pm

    simone, mi hai dato nuovi spunti per le mie ricerche domenicali (neanche uno ne conosco, di questi gruppi). ma prima di tutto mi dedicherò al sito area birra, non nego di nutrire un certo interesse in merito.
    oggi ho preso da itunes 2 album degli eels, che avevo colpevolmente trascurato dopo il primo disco.

    Mi piace

  6. simone maggio 8, 2005 / 3:03 pm

    mi fa piacere 🙂
    io invece ho messo il tuo blog tra i preferiti.. per la prima volta dato che nn seguo blog 😀
    mi son dimenticato di consigliarti l’altra volta i “dogs die in hot cars”.. non so se ti piacciono o se già li conosci ma a me strapiacciono..
    pensa che a barcellona al primavera festival che ci sarà tra qualche giorno suoneranno DDHC e maximo park.. e in italia nn abbiam nulla di simile 😦
    ciaociao

    Mi piace

  7. rose maggio 8, 2005 / 6:14 pm

    certo, i dogs esagerano un tantino con l’amore per gli xtc… il singolo comunque è uno splendore. anch’io ho la speranza che dal vivo i giovini si facciano onore, magari capitano pure da queste parti.

    Mi piace

  8. simone maggio 8, 2005 / 6:58 pm

    😀 terrò d’occhio il tuo blog per vedere cosa consiglierai di nuovo..
    per ora ti consiglio picaresque dei decemberists
    ciaociao
    simone

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...