una sera che sarebbe stata better spent in un posto senza elettricità (ne conosco uno)

capita che p. mi ha telefonato dalla sala stampa di sanremo: vi si trova per un caso della vita a lavorare, oggi e domani, con una squadra di persone che snobbano sanremo ma allo stesso tempo sono infantilmente divertite di trovarsi sul petto un pass all areas… allora, siccome mi hanno detto che la presentatrice aveva un vestito notevole, ho acceso la tv. ma ho tentato di compensare questo gesto col portare avanti contemporaneamente una frenetica sperimentazione di programmi p2p.
a questo punto potrei addirittura cominciare ad abbandonarmi a pensieri come «preferivo pippo baudo» (e sicuramente non mi dispiace acquisition), ma per fortuna tra poco comincia carnivàle.

3 risposte a "una sera che sarebbe stata better spent in un posto senza elettricità (ne conosco uno)"

  1. Superqueen marzo 2, 2005 / 9:16 am

    Anche io ho pensato ‘meglio Pippobbaudo’, ma poi, appena visto l’abito imbarazzante della Clerici, ho pensato che era meglio concludere lì. Tv spenta e lettura dell’ultimo numero di ‘Vanity Fair’ americano.

    "Mi piace"

  2. palmasco marzo 2, 2005 / 9:48 am

    Forse in amooore le roseee
    non si usano piùuuu
    ma questi fiori
    sapraaanooou parlarti di me
    rose rosse per tee ee eeeeh
    ho comprato stase eera
    e il mio cuore lo sa aaa a
    cosa voglioooo da teeee

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...