una poesia di hart crane

la smemoratezza è come una canzone
che, libera da metro e ritmo, vaga.
la smemoratezza è come un uccello
dalle ali piane, tese, immobili –
un uccello che plana sul vento senza sforzo.

la smemoratezza è la pioggia di notte,
o una vecchia casa in un bosco – o un bambino.
la smemoratezza è bianca – bianca come un albero bruciato,
e può dare alla sibilla l’estasi profetica,
o seppellire gli dei.

tanta smemoratezza mi ricordo.

Annunci

4 risposte a "una poesia di hart crane"

  1. T ottobre 2, 2006 / 1:52 pm

    Oh! Essere capitati qui è già un sollievo.
    Si potrebbe avere qualche altra poesia di Hart Crane? Grazie.
    T
    (traduttore non cane, che, all’ora del pranzo, che salterà, cerca ristoro da un mondo editoriale in cui solo un cinofilo potrebbe trovare la felicità)

    Mi piace

  2. rose ottobre 2, 2006 / 2:59 pm

    io invece ho mangiato, sin troppo.
    ce ne sono qui e qui (ritrovate sottraendo tempo all’ufficio… se potessi continuare, oggi mi metterei volentieri a combattere con i versi per melville, oppure to brooklyn bridge).

    Mi piace

  3. T ottobre 2, 2006 / 3:47 pm

    Bellissime, e il pensiero è gentile, ma – senti che due ingordi 🙂 – li desideravamo proprio tradotti, questi versi sul da noi molto amato Melville, o altri di Crane, da te. Così ci disponiamo con molta felicità ad aspettare quando potrai. Buona giornata. Torniamo a tradurre, digiuni ma contenti. Parafrasando Fassbinder(lui diceva “Dormiremo…”): “Mangeremo quando saremo morti”.

    Mi piace

  4. rose ottobre 17, 2008 / 3:13 pm

    oggi forse anglicizzerei: smemoratezza, senza l’articolo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...