ieri sera

ho visto uomini in kilt camminare in corso buenos aires e ho sentito vittorio de seta dire che per  la cultura cinematografica (dico io – stava parlando in particolare dell’arte dell’inquadratura) «la televisione è stata come la diga del vajont».
in questo momento mi viene da pensare che, se qualcuno pensa d’impressionarmi con il blando e tedioso canto religioso al megafono che si ode in questo momento fuori della finestra, dovrebbe giusto dare un’occhiata alla sicilia dei corti di de seta. non vedo che senso abbiano, oggi, certe esangui manifestazioni rituali pubbliche – ma sarò io che, come dicevo, non ho (mai) digerito bene (il venerdì santo).

che altro ho fatto questa settimana? ho ripensato a john foxx, che è tornato in attività ma pare faccia ambient music, accidenti a lui. risentita a volume altissimo la raccolta dai primi tre dischi degli ultravox (questo già sabato scorso, forse).
ho ricevuto un pacco di amazon, scoprendo così che sul dvd della tempesta di jarman ci sono due corti come extra, che nella biografia di marianne faithfull ci sono un sacco di foto, che what’s welsh for zen è un libro enorme.
consiglio l’ordinare così, un po’ a caso, per procurarsi il regressivo equivalente adulto di una sorpresa natalizia.

4 risposte a "ieri sera"

  1. ivan marzo 26, 2005 / 3:25 pm

    three into one è bellissima, soprattutto se si hanno anche le versioni in lp e cd dei primi tre albums (tanto per cambiare…) sì la volpe adesso fa musica ambient (dovrei avere due di questi non controllo i titoli cmq le parole dei titoli stessi sono cathedral oceans shiftyng city mescola un po’ e vediamo cosa esce) tra parentesi (mica tanto poi) avevo preso per il negozio un suo doppio uscito lo scorso anno in coppia con harold budd…p.s.: anche io in settimana ho ripensato a foxx, un mio post l’ho intitolato the quiet men…

    "Mi piace"

  2. rose marzo 26, 2005 / 9:19 pm

    per la precisione sentivo non il vinile di three into one ma la versione cd, the island years, che ha 6 pezzi in più… 🙂

    "Mi piace"

  3. ivan marzo 28, 2005 / 7:54 pm

    ah…pensavo three into one in cd…vabbè ottima comunque 🙂

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...